Avvisi

Gli avvisi iQ sono destinati a soggetti informali ed enti del terzo settore capaci di ideare e proporre nuovi servizi che impattino direttamente su alcune aree della Città Metropolitana di Napoli.

Avvisi

Gli avvisi iQ sono destinati a soggetti informali ed enti del terzo settore capaci di ideare e proporre nuovi servizi che impattino direttamente su alcune aree della Città Metropolitana di Napoli.

Il primo avviso iQ ha selezionato, nel mese di ottobre 2020, un totale di 60 idee al fine di accompagnarle in un percorso di incubazione e supporto allo sviluppo dell’idea progettuale.

Solo per coloro che hanno preso parte a tale percorso, nel mese di marzo 2021 è stato un lanciato
un secondo avviso volto a selezionare le idee progettuali più sostenibili, innovative e ad alto
impatto sociale ed ambientale.
Le idee selezionate sono infine state 36 e stanno svolgendo percorso di accelerazione, mentorship e all’erogazione di contributi economici a fondo perduto che sin concluderà nel mese di novembre
2022.

Attraverso iQ l’amministrazione comunale vuole stimolare l’invio di progetti di innovazione sociale da inserire in percorsi di incubazione ed accompagnamento, con l’obiettivo di contribuire a strutturarli e renderli sostenibili anche attraverso l’erogazione di contributi economici.

Municipalità coinvolte

Municipalità coinvolte

Municipalità 2: Avvocata, Montecalvario, Mercato, Pendino, Porto, S. Giuseppe

Municipalità 3: Stella, S. Carlo all’Arena

Municipalità 6: Ponticelli, Barra, S.Giovanni a Teduccio

Municipalità 8: Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia

Il percorso di IQ

Candidatura delle idee progettuali

dal 3 giugno al 10 agosto 2020

Selezione

fino ad un massimo di 40 idee progettuali per gli enti del terzo settore e 20 idee progettuali per i soggetti informali

Workshop di accompagnamento allo sviluppo progettuale

da ottobre 2020 a marzo 2021

Candidatura e selezione delle idee progettuali da ammettere al contributo

Erogazione contributo a fondo perduto

Attività di affiancamento personalizzato, mentoring e supporto alla rendicontazione

18 mesi

Contributo a fondo perduto erogabile

da 30.000 a 50.000

per gruppi informali
pari al 95% dei costi ammissibili
(co-finanziamento del 5%)

da 50.000 a 140.000

per enti del terzo settore
pari al 90% dei costi ammissibili
(co-finanziamento del 10%)

Ambiti di intervento

  • Sviluppo e welfare
  • Arte e cultura
  • Inclusione e coesione sociale
  • Inserimento scolastico e lavorativo

  • Turismo sostenibile e promozione territoriale
  • Rigenerazione urbana
  • Trasformazione digitale

  • Sostenibilità e tutela dell’ambiente
  • Imprenditorialità civica
  • Formazione ed educazione

Scarica qui tutti gli allegati

Consulta la pagina del Comune di Napoli su

Scarica la presentazione del progetto